Deofoodis pasta granesi cavatellini semola di grano duro

Cavatellini di Semola di grano duro 500g

Un paniere di prodotti a solo 1 Euro? Scopri come Offerta limitata.

Cavatellini di Semola di grano duro 500g

2,60 €

La pasta tipica regionale Granesi fa parte della produzione artigianale che rispetta le tradizioni locali con l’utilizzo della semola di grano duro di filiera certificata 100% italiana che ne garantisce l'elevata qualità. 

 

Disponibilita': Disponibile
SKU
8025780810467
Shelf Life
Minima garantita 4 mesi
Origine-produzione
Puglia
PLUS DEL PRODOTTO
Produzione artigianale - Semola di grano duro da filiera certificata 100% italiana

Abbinamenti ideali con: Zuppa di Ceci - Funghi cardoncelli - Vongole

I Cavatellini di Semola di Grano Duro Granesi sono prodotti con metodi artigianali e rispettando le tradizioni enogastronomiche pugliesi tramandate da anni e anni.

Sono preparati utilizzando semola di grano duro di filiera 100% italiana certificata, che ne garantisce il rispetto di standard qualitativi alti e un sapore autentico.

La semola di grano duro, priva di sostanze dannose alla salute come il Glifosate e il DON (deossinivalenolo),  contiene importanti complessi proteici e tiene perfettamente la cottura grazie alla compattezza e all'elasticità. 

È una pasta che si presta ad essere utilizzata per ricette da consumare in diverse situazioni, in particolare per ricchi pranzi e cene in compagnia di familiari e amici. 

I cavatellini di semola di Grano Duro Granesi vengono poi sottoposti a un processo di lenta essiccazione, che permette di ottenere una pasta in grado di mantenere la cottura grazie alla loro compattezza ed elasticità.

Questa pasta di formato corto e incavato verso l’interno è perfetta se usata in pietanze a base di ceci, funghi cardoncelli e sughi e brodi di pesce.

Scrivi la tua recensione
Stai recensendo:Cavatellini di Semola di grano duro 500g
Il tuo voto

La nostra pasta è priva di glifosato. Sai cos'è?

ll glifosato è un potente erbicida quindi viene utilizzato per pulire i terreni su cui si coltivano frutta, ortaggi, verdura e cereali. In particolare il grano viene trattato in varie fasi tra cui quella del pre-raccolto: con questo utilizzo, si possono trovare grandi residui della sostanza nel prodotto finale. In seguito alle evidenze scientifiche che hanno provato i danni alla salute provocati dal glifosato, il suo utilizzo è stato ridotto o eliminato totalmente nei prodotti italiani. Infatti, il grano coltivato in Italia non necessita di sostanze che accelerino la maturazione grazie al clima favorevole e caldo. Al contrario, il grano prodotto in Canada,ha bisogno di essere trattato con glifosato a causa del clima freddo. La sostanza chimica viene infatti utilizzata non solo per eliminare erbe infestanti, ma anche per accelerare l’essiccazione e maturazione del cereale che avviene in soli 10-15 giorni.

Inoltre, si ha un’alta concentrazione di glutine che consente di avere una maggiore tenuta della pasta durante la cottura. Una grande quantità di grano coltivato all’estero viene impiegato da aziende che producono pasta, farine e prodotti da forno. Ma ci sono alcune aziende che conservano le tradizioni e prediligono il grano italiano proveniente da colture biologiche e prive di glifosato. Queste ultime sono da preferire in quanto non dannose per la salute, come ben sanno i consumatori più attenti che scelgono prodotti realizzati con grano 100% italiano. Solo così è possibile avere la certezza di portare in tavola pietanze che apportano nutrimento e gusto, senza correre il pericolo di scatenare reazioni allergiche e intolleranze come la celiachia oppure sviluppare malattie spesso gravi. Mangiare italiano è un buon metodo per stare bene alimentandosi con prodotti sani e privi di sostanze chimiche dannose per l’organismo anche a lungo termine...

Continua a leggere l'articolo

Abbiamo trovato altri prodotti che ti potrebbero interessare!